dicembre 30, 2016 dicembre 30, 2016

Riassunto del 2016

Il mio 2016, zippato, fanno tre ore e mezza.
novembre 23, 2016 novembre 23, 2016

Dopo dieci anni è ancora lì!

In questo post di giugno 2006 avevo raccontato di come la mia gattona ogni tanto comparisse con un profumo inebriante e vanigliato, esattamente come quello dei Tic-tac classici alla menta.
Non ho mai capito dove andasse a strusciarsi per profumare così, e l'avevo addebitato alle carezze di mio padre e al suo dopobarba.

In dieci anni sono andati via sia mio padre che la gattona, e ora ospito due gatte terribili, come sapete.
Ebbene, ieri la gran sorpresa: Carmen, la nera, mi si avvicina e ha quel profumo addosso, dalla testa a metà corpo!

Giuro che non so da dove viene quell'odore, non ne ho la minima idea! Fenomeni paranormali? E' il profumo dei Templari che partivano per la Terra Santa, distillato a Rennes-le-Château?
novembre 01, 2016 novembre 01, 2016

Il gregge

File. File ovunque.
Alla posta, all'Expo, all'Agenzia delle Entrate, ai banchetti di fiori del camposanto, alla salumeria, alle casse, al bancone del bar per la colazione, dal medico, in banca, al semaforo.
Stiamo tutti insieme negli stessi posti.
PECORE!
settembre 26, 2016 settembre 26, 2016

Ritorni ed improbabilia

Ieri ho assistito a tre ritorni decisamente piacevoli. Tre visioni che mi hanno rinfrancato, riempito e poi svuotato.
E poi ci sono i ritorni che vorrei.
I ragazzi e gli animatori di Cambridge.
Alcuni clienti ed amici calabresi.
La mia coscienza neutra, della quale ho perso le tracce. Forse è in Norvegia.
Mio fratello genovese, che mi manca come l'aria.
Pulcio e il suo conterraneo vadese.

Mi mancate, sappiatelo. Magari io non manco a voi, ma a me manca l'idea di voi.
settembre 15, 2016 settembre 15, 2016

Le carte

Asso e sette di mazze.
1 7 / 6 8 / 17 71

E poi, cosa si vince?
agosto 02, 2016 agosto 02, 2016

Odio, ultima frontiera.

Veramente, io voglio che muoiano inalando vapori di cloro mentre dei senegalesi abusano di loro in ogni pertugio!
luglio 30, 2016 luglio 30, 2016

I fondamenti.

L'immodestia è il mio tratto distintivo: perché impegnarmi a far credere di essere quello che non sono quando posso impiegare il mio tempo a stupire con quello che sono?
luglio 27, 2016 luglio 27, 2016

Merda.

Due mesi di malattia, 9 visite fiscali, una contestazione disciplinare, 900€ tra visite, terapie e supporti.

Il piede mi fa male come l'anno scorso.

Morite tutti.
luglio 15, 2016 luglio 15, 2016

Terrore

Elenco delle cose che non si possono fare nel 2016:
andare in un gay club
stare in stazione e andare in treno
dirigere un periodico satirico
stare in un aeroporto e prendere un aereo
salire, lavorare su un grattacielo
assistere ad un concerto rock
cenare al bistrôt
stare in metropolitana
frequentare luoghi di culto
vedere i fuochi d'artificio sul lungomare.
luglio 09, 2016 luglio 09, 2016

Impediti

Ho già detto che se non posto qui è anche perché Facebook assorbe gran parte delle mie idee, essendo più rapido e pratico.
Da un po' di tempo mi sono accorto che lì, in quel sottoinsieme di realtà, emergono profili colmi di varia inettitudine. Non discuto sull'origine ma sul merito: trovo triste la foto del compleanno con la torta e la bottiglia buona con l'aranciata ai lati; più triste è il profilo congiunto di due sposi o fidanzati, ché non sai mai con chi stai parlando; poi son noiosi come mosche quelli che "mio figlio è il più intelligente/abile/preparato del mondo", il che squalifica immediatamente tutti gli altri; soffro tanto quando vedo le foto di serate divertenti, e il giorno dopo sei avvelenato col mondo peggio di prima.

Sono un drogato. Sebbene la maggioranza assoluta dei miei contatti si prodighi in interazioni del genere, non posso fare a meno di pensare che, sì... "la vita è una merda, ma se ero come a loro, forse di più!".
maggio 18, 2016 maggio 18, 2016

Anti-smartphone

Non c'è niente di più rivoluzionario che trascorrere una serata con gli smartphone sul tavolo, smontati e con la batteria accanto.

In alternativa, giocare ad "Indovina chi sei?", e proporre personaggi tipo Lady Diana, Cenerentola, Gandhi, la moglie del Tenente Colombo, Julia Roberts, Caparezza, Arnold Schwarzenegger, Adamo, Beatrice e...  l'avversario stesso! :)

Buon divertimento!
maggio 17, 2016 maggio 17, 2016

Autopresaperilculo


Cioè, come non amarli?
maggio 14, 2016 maggio 14, 2016

Eurovision Song Contest 2016 - Perché Stoccolma è Stoccolma FI! NA! LE!

Finalmente la finale!

Hermione italo-belga che canta i Queen remixati da Jamiroquai. Però piacevole e balla bene.

Fate tacere Insinna. Ora.

La ceca ha una canzone fichissima, lo dico. E mi trasferisco in Cechia domani, eh,

Toglietemi pure dalle scatole questo cosino olandese che si crede Dylan.

Dopo l'oro strabordante della Kardashian azera, abbiamo il poveraccio ungherese con la maglietta bianca e i jeans strappati. Freddie, o povero, Kim ti detesta.

Italia: Affidare alla "lagna" della Michielin le sorti dell'Italia all'Eurofestival è decisamente autolesionista. Amen.
Voto: 5

Ora andiamo con Scanu israeliano e con l'Autowoman* bulgara, in collaborazione con il PoliGe.

Svezia: E ora lo svedesino semistonato semicresciuto semipiacione con una pronuncia inglese perlomeno incerta (giuro che non capisco un cazzo... il che non è una novità, visto il mio livello di comprensione della lingua, ma almeno a pronuncia sto messo meglio!).
Voto: 4

Germania: Io lascerei perdere A SSO LU TA ME NTE il suo look. Chiudo gli occhi e ascolto la canzone. Mi sa che non cambia nulla.
Voto: 5

Francia: Canzoncina già telefonata, ma lui non sembra nemmeno così detestabile come tutti i francesi del pianeta. Bello e bravo.
Voto: 7

No. Il polacco no. Passiaminòltre.

E la coreanina con lo stesso abito dell'altroieri che disegna ologrammi per aria? Attenti all'acuto finale se non volete morire sordi!

I fantastici ciprioti! Cazzo, il Micheletto è uscito struccato! Secondo me è un punto a suo favore :D
Io voglio la loro vittoria! <3

No, ma... l'acconciatura sulla fronte? Ha dormito così e l'ha tenuta in serbo per oggi o sono riusciti a fargliela uguale? Hanno vestito il ballerino, peccato.

Poi c'è la canzoncina superabile del lituano e ora c'è la croata coi capelli bianchi che s'abbraccia gli alberi, indossa alberi e... vabbè, mi trattengo. Lo stile ricorda Dolores O'Riordan, ecco chi non mi veniva in mente... Nope. Nope. E tra l'altro... MA CHI CAZZO LE HA TAGLIATO LA FRANGETTA?

E ora il grande spettacolo coreografico russo! Meraviglia!

Spagna: Voto la Spagna solo se le vedo le mutande. Le hanno detto che è una gara di canzoni e non un saggio di aerobica?
Voto: 4

Il lettone è bravo ed intenso, dai...

L'Ucraina è meravigliosa, una canzone bella ed intensa. Per non parlare della futura MILFONA di Malta. Cioè, smettiamola, che mi si rompe il PC...

E ora godo coi georgiani. Già loro hanno Katie Melua... ora mi sciroppo pure questi! Attenti al favoloso bridge, nel quale impazzisce il batterista!

E per la principessina Sissi io dichiaro aperto il Brennero ORA!

UK: L'Eurofestival è anche questo: due ragazzini con una canzoncina che rappresentano 60milioni di abitanti. <3
Voto: 5

Sono felice che la cantante armena non si sia vestita! E' una figona pazzesca con una gran voce! E la canzone non è mica brutta, l'ho detto.





*Citazione dotta:


maggio 12, 2016 maggio 12, 2016

Eurovision Song Contest 2016 - Perché Stoccolma è Stoccolma (seconda serata)

Introduzione a dir poco spettacolare, sanno come far spettacolo e si vede che ci tengono a questa manifestazione.

Lettonia: Il bonazzo con una bella voce e una canzone tutto sommato orecchiabile.
Voto: 6.5

Polonia: Non si capisce perché sia vestito da Luigi XIV, perché urli così tanto, perché la canzone sia così già sentita, perché abbia quei baffi tremendi.
Voto: 5

Svizzera: Hanno preso una canadese e hanno tentato di darle fuoco: ha i capelli grigio cenere, il vestito le fuma, scappando si è messa una tenda come gonna ed è uscita senza scarpe. Alla fine piovono ancora scintille!
Voto: 4

Israele: Un maldestro incrocio tra Scanu e Marilyn Manson, ma ci vedrei qualcosa pure di Ivan Cattaneo. Però urla di più. La cosa BELLISSIMA è la danza nel cerchio IN DUE!
Voto: 4

Bielorussia: Ivan Drago al confronto è una mammoletta! W i lupi, il nudo integrale, il viso segnato, gli effetti speciali, il falsettone, i giochi armonici... per me ha già vinto lui!
Voto: 9

E subito dopo esce il presentatore manzo tutto nudo con un lupo di peluche davanti alle povertà :D
Sanremo suca!

Serbia: Per essere l'incrocio tra Sasha Grey e Morticia Addams canta bene. Comincio a non sopportare i cambi di tonalità.
Voto: 7

Irlanda: Quando c'è già un David Beckham nel calcio e allora decidi di fare il cantante.
Voto: 5

Macedonia: Che voce! E che polmoni! Evviva chi canta nella propria lingua! Avrei apprezzato sonorità più popolari, ma va bene così.
Voto: 6.5

Lituania: Risparmiamocelo, il ragazzino e la canzoncina. Che si mangia stasera?
(Dite che mi sono perso un salto mortale, un falsettone, gli occhi azzurri e il ciuffo biondo? Chissene...)
Voto: 4

Australia: La coreanina alla sua prima comunione <3
Un po' meno, grazie. Anche rispetto all'acuto finale.
Voto: 4.5

Slovenia: Lo stesso vestito dell'Australia, ma in versione sadomaso. E mancava solo il superman alla pertica rotante. Elleieiè elleieiè!
Voto: 4

Bulgaria: Poli Genova... Non ho capito, è una cantante bulgara o un'ingegnera ligure? La canzone però è caruccia, UN FILINO MENO il look. Ma il vestito luminoso???
Voto: 6.5

Danimarca: Abbiamo appena scoperto che #ESC2017 si svolgerà a Copenhagen. I tre bonazzi con la canzone seria dance ed orecchiabile, le voci decenti, buona coreografia e le spade laser... Arrivederci in Danimarca.
Voto: 6

Ucraina: Fa molto "Frozen" di Madonna, sia per la ritmica che per l'abito. Adoro follemente.
Voto: 9

Norvegia: Non riesco a capire la canzone: dance nella strofa e ballad nell'inciso. Così come non capisco come faccia il suo abito a non strapparsi a brandelli sul giro-seno.
Voto: 3

Georgia: Nel filmato di presentazione compaiono i rustell. Li voto a prescindere.
Ma non so se sono la reincarnazione degli Oasis o degli Oesais...
Voto: 7.5 per il bridge!

Albania: Sembra che l'abbiano caricata di peso e piazzata sul palco: con quel vestito è IMPOSSIBILE muoversi! Canzoncina. Aridatece Rona Nishliu!
Voto: 4

Belgio: "Rapper's Delight" in salsa italo-belga. Il groove entra perché è virale.
Voto: 5.5

Alla fine i danesi sono stati eliminati. Avranno pianto lacrime amarissime!

(In grassetto le nazioni che rivedremo sabato in finale)

Nanetti 2.0

Si sono evoluti, i nanetti.
Sono passati dal mio corpo agli altri.
Sono scivolati via sulle lame,
dritti sul collo della sventurata.
E non c'è niente da fare
perché la ferita brucia
e la pancia brucia
e la paura brucia.
E io brucio.
E muoio.



P.S.: Grazie a questo post altrettanto disperato ho conosciuto il Prof. Jackilnero. Gloria a lui.
maggio 10, 2016 maggio 10, 2016

European Song Contest 2016 - Perché Stoccolma è Stoccolma

E puntualmente arriva il tormentone #ESCita. Sapete che adoro sopra ogni cosa questo genere di mega spettacoli! :D

Finlandia: Non si sopporta che sia stonata, ma si sopporta peggio la sua tutina celeste.
Voto: 3

Grecia: Il fatto che cantino in lingua è fantastico! La canzone è decisamente ardita, con la tradizione mescolata al rap.
Voto: 7

Moldavia: Si ricorderà questa canzone soltanto per AlluminioMan che le girava intorno.
Voto: 4

Ungheria: Non avendo altre chance, la produzione magiara si gioca la carta del manzo di due metri che raccatterà voti da Bilbao a Baku! La canzone però non dispiace...
Chi fosse curioso, si chiama Freddie.
Voto: 6

Croazia: No, quel vestito no. E nemmeno quella tinta di capelli. A dirla tutta, nemmeno quella canzone.
Voto: 4.5

Olanda: Chiedi(mi) chi erano i Beatles.
Voto: 4

Armenia: Gnocca++ vestita in costume olimpionico con mantello. Non so manco cosa ha cantato, non l'ho capito.
Chi fosse sensibile, non cerchi Iveta. <3
Voto: 6 alla canzone, 10 a lei.

San Marino: Sono talmente pochi lì che non sono manco riusciti a trovare un cantante romagnolo. Hanno preso un turco e cinque gnocche dai peggiori dancing club degli Anni '70 e li hanno spediti a Stoccolma a loro insaputa a cantare una canzone degli Abba.
Voto: 3

Russia: Canzone tremenda, effetti speciali AMMOSTRO. Certo, una copia migliorata, una 2.0 del vincitore dell'anno scorso.
Voto: 4.5

Cechia: La Selindion di Stare Mesto.
Voto: 6.5

Cipro: Sono coraggiosi e Rock!
Voto: 7

Austria: Con un po' di ritmica in meno sarebbe stata di gran lunga la miglior canzone della serata.
Voto: 5

Estonia: Lui è veramente inguardabile, la canzone è veramente fighissima!
Voto: 7,5

Azerbaijan: la tizia con la tutina dorata e i rugbisti dorati e le vestali dorate. Il miracolo è che sei, per tua fortuna, ancora negli anni '80.
Voto: 4

Montenegro: Eccoli, i Muse di Cattaro! Anche loro coraggiosissimi, e anche coraggiosa l'inutile presenza della gnocca.
Voto: 6.5

Islanda: La canzone è la più bella sicuramente finora, con uno stranissimo tocco country.
Voto: 7,5

Bosnia-Erzegovina: Tutto bene tranne il look: lei sembra la Regina di Cuori, Xena e Wonder Woman, la violoncellista coperta dai teli termici. Forse parlano di migranti, perché c'è una cortina di filo spinato che divide i cantanti. Ed infine il rapper. Il voto è per l'intenzione.
Voto: 6

Malta: (che dall'anteprima pare abbia la faccia storta) La seconda Selindiòn della serata, ma con meno pretese ed un pezzo peggiore.
Voto: 4,5


I nomi delle nazioni in grassetto sono quelli passati in finale. Tre sufficienze su 10, fate voi.
Ci vediamo qui in corrispondenza del prossimo appuntamento, su Rai4 giovedì alle 21. :D
aprile 01, 2016 aprile 01, 2016

"La lettera"

Non scrivevo un racconto da troppo tempo, quasi sei anni!
Ne ho appena partorito uno e a me sembra carino. Nessuno dei miei racconti è qui sul blog, quindi non lo posterò; ho messo solo il titolo, fatevelo bastare.
marzo 04, 2016 marzo 04, 2016

They don't fit.

Siamo un poco come il giochino del cubo coi buchi dei bambini. Usiamo gli altri per riempirli, sbagliando inevitabilmente forma. Incazzati per la delusione lanciamo le formine contro il muro.

Sante parole per un errore diabolico.
marzo 02, 2016 marzo 02, 2016

Non si parla d'altro

Benvenuto, cuoricino!
Benvenuto in questo mondo difficile, nel quale non nasciamo tutti così uguali come vorremmo.
Sì, cucciolo, ci sono bambini figli di poveri e bambini figli di ricchi; e poi ci sono bambini nati sani e bambini nati con problemi; e bimbi chiari, scuri, gialli, magri, paffuti, pelati. Pensa: ci sono bambini che non vedranno mai il mare e altri che vi moriranno nel tentativo di attraversarlo. E ci sono figli unici o con tanti fratellini; senza genitori o perfino con tre o quattro; con due papà o con due mamme; bimbi che saranno amati o odiati e picchiati.
Bimbi nati naturalmente o con l'aiuto di specialisti.
Bambini, insomma, che noi adulti vorremmo fossero tutti uguali ma diversi.
Ecco. Alla fine il tuo problema è dove nasci e come. Il problema di noi adulti è "da chi?".
febbraio 24, 2016 febbraio 24, 2016

Dove eravamo rimasti?

C'eravamo tanto amati, poi lasciati un anno e mezzo fa con un addio clamoroso, facendo intendere che - novello supereroe - avrei compiuto prima o poi una missione straordinaria.
Poi, CASUALMENTE, giuro!, un anno dopo mi vien da scrivere una boiata pazzesca in preda ad un attacco di depressione acuta. Il lavoro debilita l'uomo, sapevatelo!
Infine, pure qui con tempismo perfetto ma altrettanto casualmente, torno con la mia decennale recensione su Sanremo.

Ebbene, ho scoperto perché la vita era un'illusione. L'ho scoperto in una fredda sera di febbraio, quando qualcuno mi ha messo davanti un'opportunità, probabilmente l'unica della mia vita.

Eccola, l'illusione era lì, e la sua sola "manifestazione" è servita a cambiare il mio pensiero su gran parte di me. Dire se ho accettato o rifiutato è inutile, ero già cambiato.

Per questo motivo sono ancora qui: per vivere l'illusione dall'altra parte, per dire che non ho più alibi.
febbraio 12, 2016 febbraio 12, 2016

Memorabilia (Sanremo 2016)

Questo festival passerà alla storia per Virginia Raffaele, visto che la miglior canzone del Festival è stata "Amen" di Francesco Gabbani ed è stata già premiata; quindi possiamo archiviare tutto il lato musicale.

Virginia Raffaele imita Belen con il vestito che Emma indossava l'anno scorso da Panariello.

Vediamo la testimonianza fotografica: regia, agevolatemi la slide incriminata:


Il "Cazzo!", pronunciato da Carla Stracci, la prima volta sul palco del Festival.

video



Un breve riassunto

http://m.huffpost.com/it/entry/9216488?
febbraio 10, 2016 febbraio 10, 2016

Perché Sanremo è Sanremo - Seconda serata (A.D. 2016)

Comincia anche la seconda serata.
#sanremo2016

Introverso - Chiara Dello Iacovo

Performance quasi teatrale per una canzone fresca e carina, dal testo piuttosto forte.
"Ma quando ti ricapita di stare zitto e smetterla di prendere opinioni in affitto?"
Voto: 7

N.E.G.R.A. - Cecile

Cioè, ho aspettato invano che si spogliasse. Questione di coerenza rispetto al testo della canzone.
Forte, pieno di luoghi comuni, ma la musica non regge. Lei è un gran personaggio, ci conto!
Voto: 6-

E vince "Introverso".

Cosa resterà - Irama

INASCOLTABILE!
Voto: 0

Odio le favole - Ermal Meta

Se l'avesse cantata Noemi, avrebbe fatto il botto. Ma forse è un problema di sound, visto che anche la Dello Iacovo aveva poca resa.
"Mi hai strappato l'amore di bocca, ma ogni tanto una stronza ci tocca", la chiusura severa ma giusta.
Voto: 7

E vince meritatamente "Odio le favole"!

Dopo le Salut Salon, possiamo andar via. Chiudete tutto, ciao. E' stato un piacere.

Ora o mai più (le cose cambiano) - Dolcenera

L'atmosfera dei grandi classici tipo "Natural woman" dritta dritta in questa canzone. Non è male, ma forse (!) vocalmente esagerata.
Voto: 7

La Raffaele nei panni di Carla Fracci è eccezionale, "cazzo!" (cit.) :D

Quando sono lontano - Clementino

This is not my cup of tea. Ma può piacere.
Voto: 5

Abbiamo capito che ora vogliono far fare a Garko la parte del simpatico.

Cieli immensi - Patty Pravo

Patty Pravo somiglia a Madonna di diversi anni fa. La canzone è bella: Zampaglione è una garanzia da questo punto di vista. Invito le sgallettate parvenues a cantarla al karaoke: Patty canta su note che fanno parte degli infrasuoni.
Voto: 7

Oh, ma come fanno alla Rai a sapere il momento in cui mi vien voglia di fumare? Ecco Ramazzotti, ecco che me ne vado. Fatemi uno squillo e torno.

Finalmente piove - Valerio Scanu

Poteva finire meglio, questa bella canzone. Scanu è decisamente migliorato vocalmente, "Tale e quale show" gli ha fatto bene!
Voto: 6,5

E comunque non è mai successo che si tributano ovazioni ad un direttore d'orchestra a Sanremo. La storia di #uscitevessicchio ha fatto furore! Grande Maestro!


Francesca Michielin - Nessun grado di separazione

Questa cosa di sfruttare le leggende metropolitane per far canzoni deve finire!
E' vestita da "La casa nella prateria" e la canzone è una lagna, francamente.
Voto: 4

Io sono entrato in una specie di trance quando ha cominciato a suonare Ezio Bosso. Immobile. Non avevo percezioni se non l'udito. Non lo conoscevo, ancora grazie Sanremo.

Noi siamo infinito - Alessio Bernabei

Domani diventerà la sigla di qualche compagnia telefonica: "Noi siamo infinito, praticamente una flat!"
Finalmente un pezzo ritmato stasera! Avevo le palle a terra! Per vendetta, gli metto mezzo voto in più!
Voto: 7

Vincere l'odio - Elio e le storie tese

Il testo è incredibile. Veramente. Parla di gay, di religione, di terroni, di donne grasse discriminate a causa del peso e di altre cose che non ho capito. E nemmeno la melodia l'ho capita bene. Cioè non ho capito un cazzo.
Voto: boh, orientativamente 4, ma potrebbe essere pure 9.

Sogni e nostalgia - Neffa

Ma... ma... boh!
Voto: 4,5

Nicole Kidman. Il fatto che ogni suo capello debba rispettare obbligatoriamente un'equazione prestabilita non me la rende esattamente simpatica.

Il diluvio universale - Annalisa

"L'amore è un atto di necessità di te" rivaluta tutta la canzone. Sono curioso di sentire questo brano senza l'orchestra.
Voto: 6,5

Di me e di te - Zero Assoluto

Di me e di te. In tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi. Più su, più sù. Come va, come va? Tutto OK tutto OK!
Voto: 4=

Stasera è decisamente più lenta di ieri nonostante Carla Fracci, che pure mi ha fatto fare grasse risate.

Frassica, che cazzo fai?! Tu devi far ridere, devi impegnarti per quello, devi fare sempre quello!
Cazzo parli dei bambini morti in mare a Sanremo, Frassica!? Come ti viene in mente?
Smettila, coglione!
Come ti viene in mente di farmi piangere, cazzo. Come...? 'caputt... :...(

Lezione di chimica a Sanremo: non mettete il sale prima che bolle l'acqua, perché sennò il sale evapora assieme all'acqua e poi non vi trovate!
E dopo la grammatica, con Garko che ha detto "ho sceso la scala", abbiamo ucciso pure la chimica.

Classifica:

Prime posizioni:

Clementino
Annalisa
Scanu
Francesca Michielin
Elio e le Storie tese
Patty Pravo

A rischio:

Alessio Bernabei
Zero Assoluto
Neffa
Dolcenera

Liturgia finita. Andate in pace. Linea al Dopofestival.
febbraio 09, 2016 febbraio 09, 2016

Perché Sanremo è Sanremo - Il Ritorno! (A.D. 2016)

(Eh, sono tornato. A presto le spiegazioni, perché c'è un motivo a tutto.)

#sanremo2016

Infinite volte - Lorenzo Fragola

L'inizio è carino, orchestrale, opulento ma non troppo, sanremese in definitiva.
E' sul ponte che si perde, facendo svisate mengoniane ma senza lo stesso stile.
Voto: 6=

Il vestito della Ghenea è doloroso come una zanzara tigre nell'occhio.

La borsa di una donna - Noemi

La gasperisana adottiva non mi frega. Lo so che salirà d'ottava. Lo so.
Qualche incertezza nell'interpretazione, ma il ritornello è da brividi. Mi piace. Poco cantabile, ma mi piace assai.
E mi piace anche la coccarda colorata appesa al microfono.
Voto: 7

Mezzo respiro - Dear Jack

Come al solito, mi piacciono gli "schizzi" di grancassa. E quello che succede prima del bridge in questa canzone è veramente carino! Pensate, fa salire il...
Voto: 4,5

Vi annuncio che, come avrete potuto immaginare, non ce la farei mai a fare i 60m piani in 14". Il centenario Giuseppe Ottaviani non è che lo lascio vincere, vince e basta!

Via da qui - Giovanni Caccamo e Deborah Iurato

Cioè... perché sono seduti? Ma che cosa terribile!
E se prima non li conoscevo, ora ho la sensazione che ne faremo overdose. Questi vincono, eh.
"Se mi sussurri scusa, resto" Muori male, piuttosto!
Voto: 4, definitivo!

Laura Pausini è un'istituzione, ormai. A me non piace granché, ma ammiro la sua genuinità, i suoi fianchi larghi dei quali non ha paura e la canna fumaria che ha al posto della gola.
Oh, grazie Laura!

La Raffaele è spettacolare, sembra che ci sia proprio la Ferilli sul palco!

Un giorno mi dirai - Stadio

No, sentite, non posso pensare a stecche sulle note alte e nemmeno agli intermezzi con gli "oh oh". Veramente. Mi sento male.
Aridatece Giò di Tonno.
Voto: 4=

Guardando il cielo - Arisa

Il "vestito" è ORRENDO. Due botte, sempre. La voce meravigliosa, al solito. La canzone è una copia di Controvento. No, non glielo dò il voto dell'anno scorso.
Voto: 6

Odio questi tre. Basta.

Alla rumena hanno fatto fare la scala senza musica. E le hanno fatto le sopracciglia lanciandole un gatto in faccia.

Il primo amore non si scorda mai - Enrico Ruggeri

Finora la canzone più orecchiabile, non è malvagia. Pare un compendio di tutte le sue canzoni, da Polvere a Mistero. E col finale alla "Profondo rosso" mi ha conquistato!
Voto: 7

Semplicemente - Bluvertigo

La caccia assoluta alla dissonanza è stucchevole, quasi (dico quasi) come la voce di Morgan.
Voto: 4,5

Appena Sir Elton John ha nominato la parola "papà", Conti è sbiancato e l'ha fatto cantare.
Tralascio le ENORMITA' cantate dal baronetto, rispetto alle piccole cose sanremesi, per far notare la Corona ricamata sul polsino. Stile.

I coniugi Salamoia finora sono la sorpresa più carina! Bravi!

Wake up - Rocco Hunt

Annuncio che mi piace. MA ASSAI!

Cant nziem a nnuje WAKE UP UAGLIU'!
Zumb nziem a nnuje WAKE UP UAGLIU'!
Voto: 9

Quante lingue parla la Ghenea????

Blu - Irene Fornaciari

Voce insopportabile. Canzone presuntuosa.
Voto: 4

Gotye ha esagerato con le lampade e ha imparato il francese.

Lo sketch dei telefonini è di una tristezza terribile. Aridatece i signori Salamoia. In subordine, Roberto Straniero Vs Francesco Ventola.

Ah, c'era anche Garko?


Classifica parziale

Prime posizioni:

Stadio
Ruggeri
Fragola
Rocco Hunt
Arisa
Caccamo e Iurato

A rischio:

Dear Jack
Bluvertigo
Noemi
Fornaciari

Liturgia finita. Andate in pace. Linea al Dopofestival.