febbraio 24, 2016 febbraio 24, 2016

Dove eravamo rimasti?

C'eravamo tanto amati, poi lasciati un anno e mezzo fa con un addio clamoroso, facendo intendere che - novello supereroe - avrei compiuto prima o poi una missione straordinaria.
Poi, CASUALMENTE, giuro!, un anno dopo mi vien da scrivere una boiata pazzesca in preda ad un attacco di depressione acuta. Il lavoro debilita l'uomo, sapevatelo!
Infine, pure qui con tempismo perfetto ma altrettanto casualmente, torno con la mia decennale recensione su Sanremo.

Ebbene, ho scoperto perché la vita era un'illusione. L'ho scoperto in una fredda sera di febbraio, quando qualcuno mi ha messo davanti un'opportunità, probabilmente l'unica della mia vita.

Eccola, l'illusione era lì, e la sua sola "manifestazione" è servita a cambiare il mio pensiero su gran parte di me. Dire se ho accettato o rifiutato è inutile, ero già cambiato.

Per questo motivo sono ancora qui: per vivere l'illusione dall'altra parte, per dire che non ho più alibi.
febbraio 12, 2016 febbraio 12, 2016

Memorabilia (Sanremo 2016)

Questo festival passerà alla storia per Virginia Raffaele, visto che la miglior canzone del Festival è stata "Amen" di Francesco Gabbani ed è stata già premiata; quindi possiamo archiviare tutto il lato musicale.

Virginia Raffaele imita Belen con il vestito che Emma indossava l'anno scorso da Panariello.

Vediamo la testimonianza fotografica: regia, agevolatemi la slide incriminata:


Il "Cazzo!", pronunciato da Carla Stracci, la prima volta sul palco del Festival.

video



Un breve riassunto

http://m.huffpost.com/it/entry/9216488?
febbraio 10, 2016 febbraio 10, 2016

Perché Sanremo è Sanremo - Seconda serata (A.D. 2016)

Comincia anche la seconda serata.
#sanremo2016

Introverso - Chiara Dello Iacovo

Performance quasi teatrale per una canzone fresca e carina, dal testo piuttosto forte.
"Ma quando ti ricapita di stare zitto e smetterla di prendere opinioni in affitto?"
Voto: 7

N.E.G.R.A. - Cecile

Cioè, ho aspettato invano che si spogliasse. Questione di coerenza rispetto al testo della canzone.
Forte, pieno di luoghi comuni, ma la musica non regge. Lei è un gran personaggio, ci conto!
Voto: 6-

E vince "Introverso".

Cosa resterà - Irama

INASCOLTABILE!
Voto: 0

Odio le favole - Ermal Meta

Se l'avesse cantata Noemi, avrebbe fatto il botto. Ma forse è un problema di sound, visto che anche la Dello Iacovo aveva poca resa.
"Mi hai strappato l'amore di bocca, ma ogni tanto una stronza ci tocca", la chiusura severa ma giusta.
Voto: 7

E vince meritatamente "Odio le favole"!

Dopo le Salut Salon, possiamo andar via. Chiudete tutto, ciao. E' stato un piacere.

Ora o mai più (le cose cambiano) - Dolcenera

L'atmosfera dei grandi classici tipo "Natural woman" dritta dritta in questa canzone. Non è male, ma forse (!) vocalmente esagerata.
Voto: 7

La Raffaele nei panni di Carla Fracci è eccezionale, "cazzo!" (cit.) :D

Quando sono lontano - Clementino

This is not my cup of tea. Ma può piacere.
Voto: 5

Abbiamo capito che ora vogliono far fare a Garko la parte del simpatico.

Cieli immensi - Patty Pravo

Patty Pravo somiglia a Madonna di diversi anni fa. La canzone è bella: Zampaglione è una garanzia da questo punto di vista. Invito le sgallettate parvenues a cantarla al karaoke: Patty canta su note che fanno parte degli infrasuoni.
Voto: 7

Oh, ma come fanno alla Rai a sapere il momento in cui mi vien voglia di fumare? Ecco Ramazzotti, ecco che me ne vado. Fatemi uno squillo e torno.

Finalmente piove - Valerio Scanu

Poteva finire meglio, questa bella canzone. Scanu è decisamente migliorato vocalmente, "Tale e quale show" gli ha fatto bene!
Voto: 6,5

E comunque non è mai successo che si tributano ovazioni ad un direttore d'orchestra a Sanremo. La storia di #uscitevessicchio ha fatto furore! Grande Maestro!


Francesca Michielin - Nessun grado di separazione

Questa cosa di sfruttare le leggende metropolitane per far canzoni deve finire!
E' vestita da "La casa nella prateria" e la canzone è una lagna, francamente.
Voto: 4

Io sono entrato in una specie di trance quando ha cominciato a suonare Ezio Bosso. Immobile. Non avevo percezioni se non l'udito. Non lo conoscevo, ancora grazie Sanremo.

Noi siamo infinito - Alessio Bernabei

Domani diventerà la sigla di qualche compagnia telefonica: "Noi siamo infinito, praticamente una flat!"
Finalmente un pezzo ritmato stasera! Avevo le palle a terra! Per vendetta, gli metto mezzo voto in più!
Voto: 7

Vincere l'odio - Elio e le storie tese

Il testo è incredibile. Veramente. Parla di gay, di religione, di terroni, di donne grasse discriminate a causa del peso e di altre cose che non ho capito. E nemmeno la melodia l'ho capita bene. Cioè non ho capito un cazzo.
Voto: boh, orientativamente 4, ma potrebbe essere pure 9.

Sogni e nostalgia - Neffa

Ma... ma... boh!
Voto: 4,5

Nicole Kidman. Il fatto che ogni suo capello debba rispettare obbligatoriamente un'equazione prestabilita non me la rende esattamente simpatica.

Il diluvio universale - Annalisa

"L'amore è un atto di necessità di te" rivaluta tutta la canzone. Sono curioso di sentire questo brano senza l'orchestra.
Voto: 6,5

Di me e di te - Zero Assoluto

Di me e di te. In tutti i modi, in tutti i luoghi, in tutti i laghi. Più su, più sù. Come va, come va? Tutto OK tutto OK!
Voto: 4=

Stasera è decisamente più lenta di ieri nonostante Carla Fracci, che pure mi ha fatto fare grasse risate.

Frassica, che cazzo fai?! Tu devi far ridere, devi impegnarti per quello, devi fare sempre quello!
Cazzo parli dei bambini morti in mare a Sanremo, Frassica!? Come ti viene in mente?
Smettila, coglione!
Come ti viene in mente di farmi piangere, cazzo. Come...? 'caputt... :...(

Lezione di chimica a Sanremo: non mettete il sale prima che bolle l'acqua, perché sennò il sale evapora assieme all'acqua e poi non vi trovate!
E dopo la grammatica, con Garko che ha detto "ho sceso la scala", abbiamo ucciso pure la chimica.

Classifica:

Prime posizioni:

Clementino
Annalisa
Scanu
Francesca Michielin
Elio e le Storie tese
Patty Pravo

A rischio:

Alessio Bernabei
Zero Assoluto
Neffa
Dolcenera

Liturgia finita. Andate in pace. Linea al Dopofestival.
febbraio 09, 2016 febbraio 09, 2016

Perché Sanremo è Sanremo - Il Ritorno! (A.D. 2016)

(Eh, sono tornato. A presto le spiegazioni, perché c'è un motivo a tutto.)

#sanremo2016

Infinite volte - Lorenzo Fragola

L'inizio è carino, orchestrale, opulento ma non troppo, sanremese in definitiva.
E' sul ponte che si perde, facendo svisate mengoniane ma senza lo stesso stile.
Voto: 6=

Il vestito della Ghenea è doloroso come una zanzara tigre nell'occhio.

La borsa di una donna - Noemi

La gasperisana adottiva non mi frega. Lo so che salirà d'ottava. Lo so.
Qualche incertezza nell'interpretazione, ma il ritornello è da brividi. Mi piace. Poco cantabile, ma mi piace assai.
E mi piace anche la coccarda colorata appesa al microfono.
Voto: 7

Mezzo respiro - Dear Jack

Come al solito, mi piacciono gli "schizzi" di grancassa. E quello che succede prima del bridge in questa canzone è veramente carino! Pensate, fa salire il...
Voto: 4,5

Vi annuncio che, come avrete potuto immaginare, non ce la farei mai a fare i 60m piani in 14". Il centenario Giuseppe Ottaviani non è che lo lascio vincere, vince e basta!

Via da qui - Giovanni Caccamo e Deborah Iurato

Cioè... perché sono seduti? Ma che cosa terribile!
E se prima non li conoscevo, ora ho la sensazione che ne faremo overdose. Questi vincono, eh.
"Se mi sussurri scusa, resto" Muori male, piuttosto!
Voto: 4, definitivo!

Laura Pausini è un'istituzione, ormai. A me non piace granché, ma ammiro la sua genuinità, i suoi fianchi larghi dei quali non ha paura e la canna fumaria che ha al posto della gola.
Oh, grazie Laura!

La Raffaele è spettacolare, sembra che ci sia proprio la Ferilli sul palco!

Un giorno mi dirai - Stadio

No, sentite, non posso pensare a stecche sulle note alte e nemmeno agli intermezzi con gli "oh oh". Veramente. Mi sento male.
Aridatece Giò di Tonno.
Voto: 4=

Guardando il cielo - Arisa

Il "vestito" è ORRENDO. Due botte, sempre. La voce meravigliosa, al solito. La canzone è una copia di Controvento. No, non glielo dò il voto dell'anno scorso.
Voto: 6

Odio questi tre. Basta.

Alla rumena hanno fatto fare la scala senza musica. E le hanno fatto le sopracciglia lanciandole un gatto in faccia.

Il primo amore non si scorda mai - Enrico Ruggeri

Finora la canzone più orecchiabile, non è malvagia. Pare un compendio di tutte le sue canzoni, da Polvere a Mistero. E col finale alla "Profondo rosso" mi ha conquistato!
Voto: 7

Semplicemente - Bluvertigo

La caccia assoluta alla dissonanza è stucchevole, quasi (dico quasi) come la voce di Morgan.
Voto: 4,5

Appena Sir Elton John ha nominato la parola "papà", Conti è sbiancato e l'ha fatto cantare.
Tralascio le ENORMITA' cantate dal baronetto, rispetto alle piccole cose sanremesi, per far notare la Corona ricamata sul polsino. Stile.

I coniugi Salamoia finora sono la sorpresa più carina! Bravi!

Wake up - Rocco Hunt

Annuncio che mi piace. MA ASSAI!

Cant nziem a nnuje WAKE UP UAGLIU'!
Zumb nziem a nnuje WAKE UP UAGLIU'!
Voto: 9

Quante lingue parla la Ghenea????

Blu - Irene Fornaciari

Voce insopportabile. Canzone presuntuosa.
Voto: 4

Gotye ha esagerato con le lampade e ha imparato il francese.

Lo sketch dei telefonini è di una tristezza terribile. Aridatece i signori Salamoia. In subordine, Roberto Straniero Vs Francesco Ventola.

Ah, c'era anche Garko?


Classifica parziale

Prime posizioni:

Stadio
Ruggeri
Fragola
Rocco Hunt
Arisa
Caccamo e Iurato

A rischio:

Dear Jack
Bluvertigo
Noemi
Fornaciari

Liturgia finita. Andate in pace. Linea al Dopofestival.