settembre 26, 2017 settembre 26, 2017

Culabria

Vi tornerò soltanto per spargere il sale.
settembre 16, 2017 settembre 16, 2017

Stop!

Vorrei che il mondo si fermasse qui. Sto ingoiando ansia e paura, senza la forza e la voglia di andare avanti.
DEVE fermarsi qui il tempo, per permettermi di respirare un po' d'aria limpida.
E anche la mia vita merita uno STOP, con la promessa (che non potrò mantenere) che l'illusione riprenda il suo fascino, che il terrore si plachi e il vuoto si colmi.

Rivoglio me stesso, ora. O non avrò più motivo di cercarmi.
agosto 01, 2017 agosto 01, 2017

Tutto in una notte - Incubi

A causa di un periodo di stress acuto, sto ricordando sprazzi di sogni. Sogni brutti, che ricordo a malapena e dai quali mi sveglio in preda all'angoscia.

Di un sogno ricordo la parola PALTRONE, di un altro LODI CAIRA.

Sto amorevolmente andando in tilt.
luglio 16, 2017 luglio 16, 2017

A vita.

Ti amerò fortissimo, come se non ci fosse un domani. A che serve conservare amore se domani ne avrò altrettanto da donarti?
giugno 17, 2017 giugno 17, 2017

Mannaggiacristo!

E comunque, veramente, di cuore: pigliatele, le goccine! Non le buttate nel vaso della dracena, che quella è già felice per i cazzi suoi!
Su, vi fanno bene, un sorso e via!
Oppure fate un bel respiro e toglietevi dalle palle.

In alternativa, se non volete pigliare le goccine sante, compratevi un auricolare bluetooth, di quelli scrausi a 10 euro. Così potete pure parlare da soli - con l'unica persona che vi sopporta - e nessuno vi dice niente.
maggio 13, 2017 maggio 13, 2017

Perché l'Eurofestival è l'Eurofestival! Finale 2017 #esc2017 #ESCita

Evviva l'Eurofestival!!!
C'ero, anche se non online. Ma sono in tempo per salutare la favolosa esibizione dei moldavi! :D

Ho avuto modo di apprezzare il ragazzino austriaco, l'armena (un twit uscito in diretta diceva che avrebbe dovuto cantare "Armeno tu nell'universo", e son morto lì) e il travolgente israeliano.

Ora c'è l'ungherese rom, fichissimo. Ma è come se avessimo Vera Di Lecce con i 99Posse, per dire...

E ora... L'ITALIA!
E LASCIATE QUELLE CAZZO DI BANDIERE E BALLATE!!!
La finezza di far indossare i maglioncini Benetton di Sanremo ai coristi è spettacolare :D
NAMASTE'! ALE'!
Voto: 8.5

Il Portogallo! "Il mio cuore sa amare per due". Io lo amo e voglio che vinca lui.

Poi c'è il croato. Pesa per due e fa un duetto con se stesso a due voci, una per ciascuno dei due. Schizofrenia: e non sarai mai solo.

Per non parlare della Venere greca. Quant'è bella! Pare una pubblicità della Colgate! <3

Alle 22.10 si sono esibiti 14 cantanti. Fosse stato Sanremo, saremmo al secondo. Ecco perché preferisco l'#ESC!

Spagna
Il figlio di Sandy Marton ha una canzoncina dal sapore reggae. Sto per vomitarlo, infatti.
Sì, vabbè, non è impegnativa, ma il suo belato la rovina ammostro. Per non parlare di una stonatura INCREDIBILE sul finale.
Voto: 2

Sto rivalutando la canzone della Norvegia. Finirà nella chiav... ehm... nel mio personalissimo albo d'oro! :D

Måns Zelmerlow è incredibile! Ma in Italia chi cavolo abbiamo che sappia cantare, ballare, recitare così? (Non mi dite Fiorello che mi incazzo!)

Regno Unito
Glielo potevano mettere, un po' di riverbero! Una voce acuta e "schiacciatissima"! Però la scenografia è la migliore di quest'anno.
Voto: 6.5

Lo yodel romeno. La mia gatta quando è in calore lo fa meglio.

Germania
Ma che è? La canzone della Germania è "Titanium" di Sia e David Guetta???
Voto: 0 perché, se voglio, ascolto l'originale.

Ucraina
Finalmente un po' di sano rock, e non è nemmeno male, eh! Mi piacciono pause e controtempi. Quella testa inquietante al centro, poi, è straordinaria!
Voto: 7

Francia
La canzone è sinceramente bellissima, l'unica che avevo spulciato prima che cominciasse l'ESC. Lei, manco a dirlo, è una gnocca da paura.
E su questo brano ci avrei visto un po' di ballerini in un simil-tango.
Voto: 8






maggio 11, 2017 maggio 11, 2017

Perché l'Eurofestival è l'Eurofestival! Seconda semifinale 2017 #esc2017 #ESCita

Il finale EPICO dell'intro con "Rise like a phoenix" cantato dagli ucraini è bellissimamente kitsch! <3

Cominciamo con le stonature della

Serbia
Celine Dion? Dalida? Levateve, a' tenda mia è più bbella!
Brano pop... aspe'... ho visto le scarpe argentate!
No, la voce è peggio!
Voto: 4

Austria
Ragazzino piacione. Canzone da boyband senza la boyband e la voce è molto precisa e piacevole.
Voto: 6

Macedonia
Però! Caruuuuuccia!
La canzone è francamente già sentita ma lei caruuuuuccia!
Voto: 5.5

Malta
Se questa è dell'88, io sono Carolina di Monaco.
Ma sul serio? L'hanno conciata come Nefertiti! E chiudete quelle porte che fa corrente sul palco!
No, ma sta canzone strappamutande?
Voto: 5, per simpatia.

Romania
N O ! ! ! Lo yodel col rap NO!!!
Voto: 1

Olanda
Tre sorelle, grandi gnocche, il testo toccante, non apprezzo lo stile della polifonia e in genere la metrica va un po' a belledonne.
Molto Sex and the City.
Voto: 6, anche per le voci e per l'outfit.

Ungheria
Carino il gruppo di pizzica salentina! <3
Onore al fatto che la canzone sia in romanì.
Voto: 6.5

Abbiamo capito che hanno scelto le cantanti per l'ESC2017 in base alla taglia del reggiseno. Sono enormi le tette della cantante della

Danimarca
Canzone molto schiamazzata, tutta urlata con poca grazia. Molto Wendy Windham con la sgarrassa (il diastema) di Madonna. E stonata sul finale.
Voto: 4

Irlanda
Un grazioso fanciullo dalla voce bianca ma con evidenti problemi alle sopracciglia e nell'intonazione. Una mongolfiera che ricorda i capricci che faceva l'anno scorso per avere la rivincita sul palloncino che NON gli hanno dato alla fiera del Santo patrono.
Voto: 3

San Marino
Barry White in versione 124bpm.
Voto: 5

Croazia
Evidente caso di disturbo bipolare. Il che nel canto non è necessariamente cosa buona.
E in italiano dice "La forza del destino" e "La vita vincerà"
Magari nella parte in inglese dice "Never a joy"
Voto: 2

Finora non c'è una canzone che meriti il glorioso ingresso nella chiavetta che ho in auto. Shame!

Norvegia
Massì, un tagliaboschi in salsa Daft Punk! Le abbiamo fatte tutte, quest'anno.
Ma almeno sta canzone è ai limiti della decenza.
Voto: 5.5

Svizzera
E in un attimo siamo piombati nella gabbietta del Pulcino Pio!
La brava Andrea interrompe il brano pensando che sia finito... genio. Avrebbe potuto risparmiarci l'ultimo sovracuto stonatino.
Voto: 4

Bielorussia
Carini loro, e la canzone è tutto sommato piacevole, così come la messa in scena.
Voto: 6

Bulgaria
Caspita che voce ha il bimbetto! Anche se la canzone non è esattamene nelle mie corde, potrebbe piacere molto alla regione slava e candidarsi seriamente per la vittoria finale.
Voto: 7

Lituania
Musica sperimentale? Apperò. Negli anni '80, magari. I giochi di luce FANTASTICI!
Voto: 4

Estonia
Restiamo negli Eighties, baby! Questi si so' persi a Verona e riescono a farne una canzone per l'Eurofestival vestiti da sposi, sono veramente dei geni.
E io sono pronto a sottovalutarli.
Voto: 3

Israele
Israele ha deciso di puntare sulla simpatia: mette sul palco un bonazzo forgiato nelle più infime palestre di krav maga, con una voce da accapponare la pelle, circondato da ballerini altrettanto palestrati che ballano con lui. Ci piazzano anche il finale simil-etnico ed è un mix perfetto.
Voto: 7

La macedone ha ricevuto una proposta di matrimonio in eurovisione e ha detto "YES DEFINITELY!", agitando la manina con l'anello come la regina Betty the Second.

(I voti in grassetto indicano le nazioni passate in finale. No, Romania e Croazia NO!)

Ci vediamo sabato per il gran finale! <3



maggio 09, 2017 maggio 09, 2017

Perché l'Eurofestival è l'Eurofestival! Prima semifinale 2017 #esc2017 #ESCita

Stasera in Italia non ci sarà verso di far seguire a NESSUNO l'Eurovision Song Contest, visto che juventini ed antijuventini gufatori stanno dando il meglio di sé su Canile 5. La mia recensione quindi sarà utile al colto e all'inclita da domattina in poi.
Buona visione su Rai4!

Cominciamo bene con il commento del tipo italiano che definisce il conduttore barbuto "in quota bear" :D

Svezia
Appena più attillati, quei pantaloni, e gli si vede pure la religione. Vergogna per la mancanza dei calzini!
Non ho capito se è più Vogue di Madonna, lo spot della Tim o gli OK Go con "Here it goes again" coi tapis roulant.
Tutto, tutto, pur di non votare la canzone ORRENDA!
Voto: 4

Georgia
Gnocca, niente da dire. Sobria come poche, col mantellone tipo Dee Dee Jackson. Urla da sola. La meraviglia, se fosse una colonna sonora di un kolossal. Purtroppo è all'ESC.
Voto: 6

Australia
Il diciassettenne con la voce in via di sviluppo e l'intonazione incerta, le sopracciglia contenute a morso e strappo, la canzone decisamente perdibile.
Voto: 5

Albania
Me la sposo ora! Devo ricordare a che canzone corrisponde la prima sequenza di accordi.*
Nemmeno "Rapput" è così senza fiato!
Voto: 7.5

Belgio
Eh, ma si diverte! Ah, quanto si diverte!
#mainagioia
Vorrei avere la stessa gioia di vivere.
Penso che tra poco si sgarra le vene sul palco.
Voto: 4

Montenegro
Più donna di Conchita, più trash di Bombolo. Non ho parole.
Voto: 3

L'orrore di avere la stessa pubblicità TIM su Rai4 e Canile5.
BASTA!

Finlandia
Ma chi sono sti due? Un'altra a lutto.
Voto: 3

Azerbaijan
Una canzone che si chiama "Scheletri" mette già tanta di quella allegria...
Con la convinzione di essere Dolores O'Riordan.
Voto: 5.5

Portogallo
Sembra un impedito qualunque, ma ho i brividi ovunque. E' La Bellezza!
E ha cantato anche in portoghese! <3
Voto: 9

Grecia
Venere Ciprea con la bocca da rana pescatrice.
La svolta dance della canzone è decisamente trash!
Per non parlare dei bonazzi che sguazzano sotto il suo stacco di coscia...
Voto: 4

Polonia
Finge la svolta epic-rock, ma con le tette che si ritrova può cantare pure l'elenco telefonico!
Voto: 6

Moldavia
Il passetto alla Gangnam Style è terribile! Un matrimonio fra Trash sublime e gran spettacolo!
Voto alla canzone 5. Voto allo spettacolo 10!

Islanda
Credo non ci sarà mai canzone islandese di quella eliminata INGIUSTAMENTE l'anno scorso. Ma siccome quest'anno c'è la Fiera della Tetta, sono convinto che verrà nuovamente eliminata.
Look STRE PI TO SO ma la zeppa trampolata da 10-12cm è terribile.
Voto: 4

Cechia
Finalmente una bella voce. Ed è bella! La canzone è un po' così...
Voto: 6

Cipro
Dopo l'exploit dell'anno scorso, con il brano rock che ascolto molto volentieri in auto, ecco un cantante con bella presenza e ottima coreografia.
La canzone non mi dispiace affatto. Belli sti figli del Mediterraneo, neh!
Voto: 7

Armenia
Ha rubato la treccia a quello del Montenegro!
E "Frozen" di Madonna impallidisce :D
Voto: 7, per tutto.

Slovenia
Abbassategli le luci, ché gli rendono le orecchie trasparenti!
Un piacione che canta una canzone pretenziosa.
Voto: 4.5

Lettonia
Maronna come l'hanno combinata! Un incubo cubista! Con gli stivalacci per andare a fare i salipci!
E il pubblico batte le mani fuori tempo apposta, credo per lo shock.
Voto: 3

Jamala - 1944
La canzone vincitrice dell'anno scorso, con un nuovo arrangiamento da brividi!
Mamma mia che bellezza!
Figlidellammerda i due commentatori che parlano sopra la canzone vincitrice dell'anno scorso! ODIO PROFONDO!

E la nuova canzone è fichissima! Un vero talento, questa Jamala! <3

(I voti in grassetto indicano le nazioni passate in finale. Peccato per la superba Albania, *e i primi tre accordi ricordano "Gesù caro fratello" di Claudio Baglioni.)
aprile 21, 2017 aprile 21, 2017

Dammi tre parole: birra, mare, amore.


Mi è capitato più volte di andare con qualcuno a vedere il mare. Per caso o per scelta.
Con una birra in mano è tutta un'altra cosa.

Su una panchina, con due Ceres e lo Ionio che ti prosciuga l'anima.
Su un muretto, dove le tante Heineken somigliano al discreto e spumoso Adriatico.
E con la luna piena e le Tennent's arrivi ad accarezzare il cuore.

"Nelle città senza mare, chissà a cosa si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio? Forse alla Luna." (Banana Yoshimoto)
marzo 28, 2017 marzo 28, 2017

Catene

13 dicembre 2010 alle ore 1.36

ERA una catena. Non taggo nessuno perché non voglio rompere i sifoni alla gente :)‎


1. A 13 anni cosa volevi fare? e chi se lo ricorda!

2. Nel migliore dei mondi possibili dovrebbe essere abolita la parola...? io

3. Se la tua vita fosse un film quale sarebbe il tuo regista? Zemeckis (tipo Ritorno al futuro, no?)

4. All'inferno ti obbligano a leggere sempre un libro: quale? Il piccolo principe

5. Hai il potere assoluto per un giorno: la prima cosa che fai? Fiamme su un luogo in particolare, poi tutto il resto!

6. Una cosa che non hai mai capito della gente? l'ingenuità

7. Come ti immagini il paradiso? luminoso e vuoto

8. La tua casa brucia: cosa salvi? le foto, 3 quadri, la mia rubrica storica, i CD di backup, la gatta

9. Il vero lusso è? sbadigliare quando capita

10. Ti rimangono 12 ore di vita: cosa fai? metto avanti l'orologio

11. Un posto dove non sei mai stato e vorresti andare? la Tour Eiffel, ovviamente

12. Una cosa che volevi e non hai avuto? son troppe, non so decidere

13. Se ti dico Italia qual è la prima cosa che ti viene in mente? i cachi

14. La cosa a cui tieni di più? i miei veri amici

15. Il tuo maggior successo? non l'ho ancora visto

16. Di cosa hai paura? dei granchi

17. Tre cose che ami? pelle, legno, musica

18. Tre cose che odi? rancore, superbia, falsità


Dopo sette anni cambierei solo una risposta. E le gatte sono due, ora.
marzo 16, 2017 marzo 16, 2017

La febbra

Io non ricordavo come fosse la febbre. Non la subivo dal Natale del 1988, in piena epidemia della "influenza cinese".
Bene, dopo tre giorni di febbre ho perso due chili.

Ho capito che sono grasso perché la febbre mi odia!
marzo 08, 2017 marzo 08, 2017

Auguri, donne!

Sì, devo fare pure io gli auguri alle donne.

Alle donne deboli e povere di spirito.
A quelle antipatiche e bruttine.
Alle femminucce lamentose, alle schiave e alle donne di vita.
Al genere femminile intero, quello che non si può descrivere con tutti i pregi del mondo né con tutti i difetti né con tutti i colori.
A quella tavolozza sulla quale non c'è il rosa.

Auguri, donne. Siate felici.
marzo 03, 2017 marzo 03, 2017

Tempo passato

A volte, come oggi ad esempio, mi viene voglia di ricongiungermi al mio passato e di far pace con lui.
Poi rinuncio, pensando che il passato non mi riconoscerebbe.
febbraio 18, 2017 febbraio 18, 2017

Sgradevole

Nero e bianco.
Femmina e maschio.
Fieno e paglia.
Abele e Caino.
Tata e Toti.
Picone e Ficarra.
Raimondo e Sandra.
Cariddi e Scilla.
La volpe e il gatto.
I sette nani e Biancaneve.
Pepe e cacio.
Francesca e Paolo.
Fini-Bossi.
Tosca e Carmen.
Gian e Ric.
Funghi e prosciutto.
Calamaio, penna e carta.
Eva e Adamo.

febbraio 11, 2017 febbraio 11, 2017

Qualche nota sparsa su Sanremo 2017

La gara delle Nuove Proposte è vinta da Lele. Scuderia Maria de Filippi. Non ho altro da aggiungere.

In un festival senza gruppi in gara, gli unici due duetti sono stati eliminati; in finale arrivano quindi solo cantanti solisti. Secondo me c'è qualche problema, qualche GRAVE problema.

Quest'anno le canzoni sono decisamente migliori, nel complesso, rispetto agli anni scorsi: alcune sono già riconoscibili e cantabili. E io ho assegnato ben nove sufficienze, una cosa eccezionale.

Mi sbilancio sui quattro eliminati:
Ferreri, Comello, Chiara e Atzei.

Le VERE quattro canzoni eliminate sono di:
Giusy Ferreri, Ron, Al Bano, Gigi d'Alessio
Meglio di qualunque aspettativa, ecco.
febbraio 08, 2017 febbraio 08, 2017

Perché Sanremo è Sanremo - 67^ edizione - Seconda serata

Tra i giovani mi piace molto Marianne Mirage. Francesco Guasti ha una voce troppo roca per i miei gusti. Braschi è un incrocio tra due persone che detesto, quindi ogni mio giudizio è traviato. Leonardo Lamacchia ha una canzone che non mi dice nulla, purtroppo; ammiro però il tentativo e l'energia.

Ovviamente passa Guasti, insieme a Lamacchia.
Pronostico: domani passano Lele e la Farinacci.

Carlo Conti con un look all black. Gli si vedono solo i denti.

Bianca Atzei - Ora esisti solo tu

Incomprensibili gli stacchi nettissimi tra strofe e il primo ritornello, per poi sputtanare tutto buttandola in caciara con ritmica e un simil-mandolino!
Voto: 4

Marco Masini - Spostato di un secondo

Sembra il fratello piccolo di Roberto d'Agostino, oppure separato alla nascita con Raimundo del "Segreto".
La canzone all'inizio sembra "Pensa" di Moro.
Alla fine non è nemmeno male la canzone.
Voto: 5.5

Nesli e Alice Paba - Do retta a te

Il vestito di Alice è fantastico, il migliore in assoluto finora!
Non capisco come sia possibile che Nesli sia finito a fare un duetto tipo "Non amarmi" o "Fino in fondo" della Alonsa e Barbarossa.
Voto: 5

Sergio Sylvestre - Con te

Non riesco a farmelo piacere, niente. E' terribile, per le mie orecchie la sua voce è rumore.
Se avessero messo anche una strofetta a cappella con il gospel clap, avrei messo senza esitazione un voto negativo.
Voto: n.c.

Al tizio che non ha mai fatto un giorno d'assenza in 40 anni di lavoro e ha regalato al Comune di Catania 243 giorni di ferie vorrei dire: chi cazzo te l'ha fatto fare?

Gigi D'Alessio - La prima stella

Bello questo canto di comunione: "ti ho invocato aiuto (?) ed ho implorato pure Dio", "un figlio può arrivare anche senza far l'amore", "chi è pronto per morire non ha la croce al muro", "dal vecchio male ci si può salvare"...
Voto: 2

Michele Bravi - Il diario degli errori

Non ho capito se mi piace la voce, quasi femminile, fanciullesca. La canzone è caruccia, melodica e lineare. Non ho il coraggio però di assegnare la sufficienza.
Voto: 5.5

Paola Turci - Fatti bella per te

Una splendida cinquantaduenne con un look strepitoso, una gran canzone energica e significativa.
Voto: 7

Robbie Williams non ha la minima idea di dove sia finito. Però avrei preferito "Party like a russian", tope incluse :D
E poi passa a limonare la De Filippi. Ecco, avevo ragione io.

Due maestri di cerimonia così paludati e meticolosi non lasciano nulla a caso. Il festival di quest'anno ha probabilmente la stessa liturgia di quelli degli Anni '50/'60, senza scossoni, imprevisti, scivoloni. Senza emozioni forti, insomma, se vogliamo trascurare le trascurabili parolacce di Crozza.

Francesco Gabbani - Occidentali's karma

Gabbani fa urlare l'orchestra! Fichissimo nel suo maglione arancione citazionista.
Lo amo ebbasta!
Voto: 8

Giorgia è La Certezza. "Vanità" è una splendida canzone e il suo medley fa venire i brividi inogrniddove. Standing ovation meritatissima!

Michele Zarrillo - Mani nelle mani

Una bella canzone, una bella voce.
Voto: 7

Keanu Reeves, "brezza sopra i monti". 52 anni. Un ragazzino!
Non si può non adorarlo come un semidio.

Chiara - Nessun posto è casa mia

"Non era la vita che stavamo aspettando ma va bene lo stesso: è l'amore che rende sempre tutto perfetto". Questa frase condanna la canzone.
Voto: 5

Raige e Giulia Luzi - Togliamoci la voglia

Molto bello il sound, non mi convincono gli interventi rappati.
Voto: 6

Insinna. Cirilli. Brignano. Basta.

Non so chi sono questi, ma se qualcuno a Sanremo si fosse presentato cantando in quel modo, sarebbe stato preso a pietrate da galleria e platea! Orrore.

I tre a rischio eliminazione sono: Nesli e Alice Paba, Bianca Atzei e Raige e Giulia Luzi. Questi ultimi forse meritavano qualcosa in più.

Un festival senza gruppi musicali in gara che sta per eliminare pure le uniche due coppie ha sicuramente qualche problema di tenuta prettamente "musicale".

Adieu.
febbraio 07, 2017 febbraio 07, 2017

Perché Sanremo è Sanremo - 67^ edizione - Prima serata

Giusy Ferreri - Fa talmente male

Armonia già sentita, melodia e ritmo accattivanti, look perfetto. Forse la voce è un po' nascosta dall'arrangiamento energico.
Voto: 6.5

Fabrizio Moro - Portami via

Moro si è notevolmente fichizzato, ha un non so che di Nek.
"Nascondendo l'amarezza dentro una bugia" è la banalità fatta testo. Sono perplesso per la sua voce rochissima, che rende poca giustizia al bel brano.
Voto: 6.5

La de Filippi ha un abito spettacolare, neh!

Ma... mi fate capire a che serve Raoul Bova?

Elodie - Tutta colpa mia

No. A parte l'evidente problema che ha la ragazza con le sopracciglia, credo che la canzone sia francamente dimenticabile. L'abito, ecco... io salverei l'abito.
Voto: 4

I nostri eroi buoni. Quelli che ci fanno sentire al sicuro. Grazie!

Approfitto della pausa pubblicitaria per sottolineare il contributo di Maria de Filippi al Festival: è un po' come inserire una veglia funebre nel bel mezzo della sagra del panino della nonna di Giovinazzo.

Lodovica Comello - Il cielo non mi basta

Sinceramente non so cosa dire. La canzone mi piace un po', il vestito mi piace un po'. La voce mi piace un po' meno, da ragazzina.
Voto: 4.5

Crozza. Accomunati dall'amore per la Raggi.
"Se aveste continuato le vostre carriere, vi sareste incontrati lo stesso!"... LO AMO!

Fiorella Mannoia - Che sia benedetta

Con quella voce, quella storia e quella faccia può cantare anche l'elenco telefonico. La canzone è esattamente nel suo genere, nessuna concessione al "tipicamente sanremese". Coraggiosa, ma essendo la Mannoia, ci vuol poco.
Voto: 7

Alessio Bernabei - Nel mezzo di un applauso

Inserire la parola "epicentro" in una canzone dance? Fatto.
Cantarla così veloce che non si capisce una fragorosa cippa? Fatto.
Voto: 3

Tutti calanti tranne la Mannoia. Culo, professionalità o bravura?

Il timbro vocale di Tiziano Ferro è semplicemente sensazionale. Che poi le sue canzoni mi piacciano come la nutella sulle cozze è un altro fatto.

Al Bano - Di rose e di spine

Una melodia francamente incomprensibile, a fronte di un arrangiamento sontuoso. E a 73 anni suonati, dopo un infarto, la sua grande voce comincia a risentirne.
Voto: 3

Samuel - Vedrai

Spero che gli occhi dell'amore mi permettano di giudicare in modo imparziale.
La melodia dell'inciso meritava un po' più di attenzione e movimento, ma probabilmente la cosa migliore ascoltata finora.
Voto: 7.5

Cortellesi - Albanese... Li amo follemente! E la voce di Paola è assolutamente incredibile, apprezzata nelle parodie di Rocco Tanica del 2004, nell'edizione della Ventura.



Bella l'iniziativa contro il bullismo! Spero sia anche utile.

Ron - L'ottava meraviglia

Incredibile la capacità di questa canzone di entrarmi da un orecchio e uscire dall'altro senza permanere nemmeno un nanosecondo.
Voto: 4

Clementino - Ragazzi fuori

Non mi piace la melodia del cantato, ma alla fine il testo è importante e l'arrangiamento fa il resto.
Voto: 6.5

Ricky Martin. Icona di stile e di fichitudine. A 45 anni suonati si muove come un tarantolato. Lo facessi io, dovrebbero raccogliermi con la pala meccanica in un raggio di diversi metri quadri.

Ermal Meta - Vietato morire

Un testo molto importante per una melodia debole e un arrangiamento scarno.
Voto: 5

L'equivalente di Raoul Bova? La Leotta. Con l'aggravante che sposta la gonnellona con la mano per mostrare la coscia.

Non ho la minima idea di chi possano essere questi Clean Bandits.

Sono fuori dalla serata delle cover: Clementino, che purtroppo non ci delizierà con "Svalutation"; Ron e Giusy Ferreri.

A domani sera.
febbraio 03, 2017 febbraio 03, 2017

H come ospedale

Il 2016 non mi ha portato via perché non sono abbastanza famoso, ma il 2017 ci ha provato seriamente.

Cose che ho provato per la prima volta*:

- giro in ambulanza come paziente
- giro in sedia a rotelle
- giro in barella
- TAC con mezzo di contrasto
- anestesia totale
- trasfusione
- foley rettale e vescicale
- sedazione
- pannolone
- prelievo arterioso per emogas

Insomma, mi è andata bene perché posso raccontarlo.



(*Ehm... ho fatto anche tante altre cose, ma erano doppioni :) )
gennaio 12, 2017 gennaio 12, 2017

Ad imperitura memoria!

Ho riso come un cretino! ;)


So I'm at Wal-Mart buying a bag of Purina dog food for my dog. While in the check-out line, a woman behind me asked if I had a dog. Why else would I be buying dog food, RIGHT???
So on impulse I told her that no, I didn't have a dog, I was starting the Purina Diet again, and that I probably shouldn't because I ended up ...in the hospital last time, but that I'd lost 50 pounds before I awakened in intensive care with tubes coming out of every orifice and IVs in both arms. I told her that it was essentially a Perfect Diet and all you do is load your pockets with it and simply eat one or two every time you feel hungry. The food is nutritionally complete so it works well and I was going to try it again. (I have to mention here that practically everyone in line was now enthralled with my story.)
Horrified, she asked if I ended up in intensive care because the dog food poisoned me. I told her no, I stepped off a curb to sniff a poodle's ass and a car hit me.
I thought the guy behind her was going to have a heart attack he was laughing so hard. Better watch what you ask me and be prepared for my answer. I have all the time in the world to think of crazy things to say.
gennaio 02, 2017 gennaio 02, 2017

Statevi alle casere vostre!

Io ho un problema con l'influenza.
La aspetto con terrore perché la prendo due volte l'anno (sì, il virus "mainstream" e la sua mutazione primaverile) e perché immancabilmente si complica con rinotracheite, sinusite, bronchite, otite... insomma, piglio antibiotico per nove giorni e forse sto meglio.

Non concepisco le pubblicità di tutti quei prodotti farmaceutici che, mentre hai l'influenza, promettono di dormire sonni tranquilli, con il naso libero, senza febbre, mal di testa e dolore alle ossa.
Se sciolgo in acqua una di quelle bustine e le prendo prima di dormire, ottengo solo un alito di merda e, se mi butta male, anche bruciore di stomaco. Nel frattempo posso solo sognare di lanciarmi col paracadute, di andare a pesca, di fare palestra o, nella migliore delle ipotesi, pure di andare a far spesa.
Insomma, con l'influenza sono un invalido, non ho sollievo da nessuno quei farmaci (nemmeno dai fermenti lattici) e devo aspettare che passi sparandomi in gola roba per cavalli.

La mia filippica, oltre che ai pubblicitari patologicamente ottimisti e alle case farmaceutiche coalizzate a favore della dissimulazione, è però destinata anche agli influenzati.
Voi, che tossite rumorosamente in pubblico, che starnutite in faccia agli altri, che andate al lavoro febbricitanti anche se siete baristi, infermieri, camerieri e insegnanti, che in queste condizioni frequentate palestre, piscine, cinema e luoghi di culto, voi... sappiate che il mondo gira anche se state due giorni a letto, quella merda schiavista del vostro datore di lavoro saprà fare a meno di voi, la classe di 35 bestioline adolescenti sarà felicissima di sapere che salterà il compito in classe, e se fate un giorno in meno di palestra non vi crescerà il culo più di quanto non lo sia già.

State a casa (il titolo è nella mia cadenza regionale)! Ripeto, statevi alle casere vostre, cazzo! Brodino*, coperta, termosifoni, ciabattone e pigiama slabbrato - magari dei gatti o cani da accarezzare - saranno la vostra terapia e dopo due giorni, se non ci saranno complicazioni, starete benone senza aver preso schifezze inutili.


*Se nel brodino fate bollire anche un cubetto di 'nduja, vi si stura tutto come con l'idraulico liquido! E' la mia ricetta segreta. :)